Valerio ScanuMiele

Miele,
chi lo sa?
Forse ci eravamo già incontrati,
sfiorati per caso sulla riva del mare

Miele,
chi lo sa?
forse ci eravamo già guardati,
sempre in silenzio,
senza parlare...

Magari per strada in mezzo alla gente
fra un milione di facce che non contano niente
adesso perchè è tutto diverso
e sfortunato chi ti ha persa
che non può averti quando vuole
e non saprà mai com'è dolce il miele...

Miele,
chi lo sa?
forse ci eravamo già incrociati
magari dentro a un bar
di fianco a un caffè.

Miele,
io lo so
non ti avevo vista no, perchè
di sicuro, lo sai, mi sarei accorto di te

anche per strada in mezzo alla gente
fra un milione di facce che non contano niente
adesso perchè è tutto diverso
e sfortunato è chi ti ha persa
che non può averti quando vuole
e non saprà mai com'è dolce il miele...

Anche per strada in mezzo alla gente
fra un milione di facce che non contano niente
adesso perchè è tutto diverso
e sfortunato è chi ti ha persa
che non può averti quando vuole
e non saprà mai com'è dolce il miele...

Sì, anche per strada in mezzo alla gente
fra un milione di facce che non contano niente
adesso perchè è tutto diverso
e sfortunato è chi ti ha persa
che non può averti quando vuole
e non saprà mai com'è dolce il miele...